Sori

Golfo Paradiso – Levante News tutte le notizie dalla riviera ligure e dall'entroterra

  • Camogli: tanti recchesi a teatro ad applaudire la Filarmonica “Rossini”
    by Consuelo on 20 ottobre 2018 at 19:54

    Pubblico numeroso, in prevalenza di recchesi, per il concerto della Filarmonica “Rossini” di Recco, diretta dai Maestri Marco Capurro e Alessandro Balboni, al Teatro Sociale di Camogli. La serata di musica, arricchita dalla partecipazione della soprano Chiara Bisso e del baritono Carlo Prunali, è iniziata da poco ed offrirà un programma variegato. Presenti il vicesindaco […]

  • Camogli: box interrati, l’impegno dei Comitati anti scavo (4)
    by Consuelo on 20 ottobre 2018 at 19:32

    Da Antonio Leverone riceviamo e pubblichiamo     &nbs […]

  • Pallanuoto/ Recco-Posillipo non disputata. Un reclamo
    by marco on 20 ottobre 2018 at 18:04

    Dall’ufficio stampa della Pro Recco riceviamo e pubblichiamo. Di Daniele Roncagliolo La partita Pro Recco – Posillipo, valida per la seconda giornata di campionato in programma oggi a Sori alle 15, non si è giocata a causa di un problema tecnico. La Pro Recco, che da regolamento ha 90 minuti dall’orario di inizio della partita […]

  • Camogli: al Boschetto tra un annullo filatelico e la castagnata (2)
    by marco on 20 ottobre 2018 at 16:47

    La bellissima giornata ha favorito il “Comitato “500 Anni Anniversario Apparizione N.S. del Boschetto”, presieduto dal Maestro Fabrizio Fancello, che si è prodigato offrendo diverse iniziative: il concerto dei campanari, un teleschermo ha permesso di vederli mentre suonavano sul campanile;  l’annullo filatelico delle Poste; una castagnata; l’esposizione degli ingrandimenti di particolari di ex voti e […]

  • Camogli: al Boschetto concerto di campane dal vivo (1)
    by marco on 20 ottobre 2018 at 15:30

    Il Maestro Riccardo Frio, presidente dell’Associazione Carillon Genova, sale sul campanile del Santuario del Boschetto a Camogli in occasione dei 500 anni dell’Apparizione della Madonna ad Angela Schiaffino. Il Comitato costituitosi per l’importante anniversario ha fatto tante cose egregie tra cui, oggi, questo concerto che Frio tiene alternandosi con alcuni giovani colleghi. La tastiera è […]

  • Camogli: ex scalo, interrogazione di Traversi al Ministero (3)
    by marco on 20 ottobre 2018 at 14:56

    Da Massimo Benedetto responsabile Comunicazione Meetup Amici di Beppe Grillo Camogli, riceviamo e pubblichiamo In occasione dell’Assemblea di oggi del Comitato Scalo di Camogli al Teatro Sociale di Camogli l’On. Roberto Traversi ha presentato l’interrogazione sul tema presentata al Ministro dei Beni Culturali al Ministro delle infrastrutture e al Ministro dell’ambiente. Nell’interrogazione si evidenzia l’assurdità […]

  • Camogli: “Box interrati, un’inutile nefandezza” (2)
    by marco on 20 ottobre 2018 at 14:56

    Da Tito Degregori, presidente del Comitato tutela centro storico Camogli, riceviamo e pubblichiamo il suo intervento, questa mattina al Teatro Sociale, in relazione al progetto ex scalo ferroviario Abbiamo esposto per circa venti anni  la nostra opinione sulla contrarietà assoluta ai posteggi sotterranei  in piazza del  teatro, per cui oggi che la pratica  amministrativa è […]

Il borgo di Sori si sviluppa in un insenatura
naturale alla foce del torrente omonimo addentrandosi nella valle fino a raggiungere le montagne
della Valfontanabuona. Alcuni fanno risalire il suo nome alla parola greca “soros” che significa
avello, alludendo alla sua morfologia stretta ed allungata cinta dai fianchi della colline, altri
credono invece che Sori derivi dal nome del suo torrente.
L’insediamento originario si trovava sul
Monte Canepa in località Case Bruciate, dove la sua lontananza dal mare metteva al riparo la
popolazione dalle scorrerie dei temibili pirati saraceni che imperversavano in quel periodo. Sotto
la giurisdizione dei Vescovi Ambrosiani (di Milano) durante il X secolo, nel 1190 Sori passò sotto
l’ala protettrice della Repubblica di Genova, fatto che spinse la sua gente a ripopolare il litorale
abbandonato per molti secoli. Purtroppo del suo antico Hospitale eretto sulle alture per i
pellegrini diretti a Roma e a Santiago de Compostela, non restano che poche tracce, e nulla delle
mura della cittadella medievale o delle Torri cinquecentesche che si stagliavano rispettivamente a
est e a ovest del litorale. Il tempo ha risparmiato solo la Torre di Sant’Apollinare a pianta
quadrata.
Nel passato la città debbe la sua fortuna alla manifattura dei preziosi velluti e damaschi
grazie ai quali prosperò per molti secoli, oltre che all’industria cantieristica marinara, che fornì
imbarcazioni per le crociate alla Repubblica di Genova. Sotto i Savoia Sori fu elevata a Comune
(1815) e vide la costruzione della odierna via Aurelia. Nel 1885 era ancora fiorente la marineria ed
in special modo la cantieristica: 30 dei suoi velieri collegavano il mediterraneo con i mari del sud
America.
Con l’invenzione dei battelli a vapore la cantieristica decadde e nacquero altre industrie,
fra le quali una fonderia di ghisa. Dopo le privazioni e la devastazioni della seconda guerra
mondiale Sori ha sviluppato l’industria turistica che nonostante il calo degli ultimi decenni, ha
ancora molto da offrire, a partire dalla sua ampia spiaggia che abbraccia nella sua lunghezza tutta
l’insenatura, la sua bellissima passeggiata a mare, gli scorci panoramici che si possono ammirare
dal fondovalle, le sue frazioni, immerse nel verde, che si spingono fino alla Valfontanabuona, e le
sue strutture ricettive fra cui le osterie e ristoranti.

GRAFICENTER SRL P.I.: 01713530994 16121 VIA LANFRANCONI 5/9 D GENOVA Telefono:010 8696670 fax:010 8696674