Rapallo

Rapallo e Zoagli – Levante News tutte le notizie dalla riviera ligure e dall'entroterra

  • Rapallo: cantiere-scuola, bando per 4 persone ultrasessantenni
    by marco on 23 giugno 2018 at 16:42

    L’amministrazione comunale di Rapallo ha indetto una selezione pubblica per l’inserimento di 4 persone (di cui due donne e due uomini), per titoli e prova di selezione, rivolta a persone con più di 60 anni di età che non usufruiscono di alcun ammortizzatore sociale. Riportiamo alcuni pòarticolari della delibera pubblicata integralmente sull’albo pretorio on line del Comune. […]

  • Rapallo: Amedeo Solimano presidente Rotary, è la terza volta
    by marco on 23 giugno 2018 at 16:11

    Riceviamo e pubblichiamo Amedeo Solimano è, per la terza e seconda consecutiva, presidente del Rotary Club Rapallo Tigullio. Una serata di festa in cui sono stati premiati i soci che maggiormente si sono distinti per impegno e lavori all’interno del Club: quattro soci hanno ricevuto la “Paul Harris” appuntata al bavero dalle mani di Giuseppe […]

  • ‘Rapallo in Comune’: la replica a Carannante
    by marco on 23 giugno 2018 at 15:15

    Dal consiglio direttivo di “Rapallo in Comune” riceviamo e pubblichiamo “Evidentemente, per Carannante, l’opposizione si fa con comunicati e post su Facebook, con provocazioni che si esauriscono subito, e non invece, come pensiamo noi, parlando coi cittadini, creando l’alternativa tramite un percorso di iniziative per scrivere il programma, e praticandola in maniera mutualistica laddove l’amministrazione […]

  • Rapallo: “Si avvicinano le elezioni, spuntano le ‘sinistre'”
    by marco on 23 giugno 2018 at 12:57

    Da Andrea Carannante per la costituente “Libera Rapallo”, riceviamo e pubblichiamo Come ogni volta che si avvicinano le elezioni, nascono associazioni, gruppi, partiti e liste civiche interessate premurosamente alle sorti della città e al benessere dei suoi abitanti. In questi anni di amministrazione Bagnasco, avessimo mai sentito una presa di posizione, un’iniziativa o un progetto, […]

  • Rapallo: il sì di Angelo Costa a Villa Tigullio
    by marco on 23 giugno 2018 at 12:46

    Le nozze sono state celebrate a Rapallo dal sindaco Carlo Bagnasco a Villa Tigullio. Lo sposo è Angelo Costa, un nome impegnativo (in famiglia a portare lo stesso nome fu il mitico presidente di Confindustria nei difficili anni del dopoguerra, dal 1945 al 1955). A pronunciare le belle prospettive del matrimonio, il papà Nicola, presidente […]

  • Rapallo: coro San Girolamo Emiliani, concerto di Inizio estate
    by marco on 23 giugno 2018 at 11:32

    Dal Piccolo Coro San Girolamo Emiliani riceviamo e pubblichiamo Il Piccolo Coro San Girolamo Emiliani di Rapallo è lieto di invitarvi domani, Domenica 24 Giugno, alle ore 21.00 presso la Sala Blu dell’Istituto Emiliani di Rapallo per il Concerto di Inizio Estate. Il Concerto di Inizio Estate segna la conclusione del quarto anno corale che […]

  • Rapallo: appuntamento a Parco Tigullio con “Città di fiaba”_
    by marco on 23 giugno 2018 at 10:36

    Da Silvia Ruocco, “Dietro Le Quinte” riceviamo e pubblichiamo  Dopo il successo della rappresentazione del 3 giugno, ecco che le fiabe tornano a Villa Tigullio domani 24 alle ore 18. Il percorso itinerante è una formula che piace molto, spiega l’organizzatrice Silvia Ruocco con la sua Associazione DietroLeQuinte eventi, perché i piccoli spettatori vengono coinvolti nella storia e […]

La città di Rapallo si situa al centro del Golfo Tigullio in posizione riparata e climaticamente vantaggiosa. Abitata già dall’antichità dai Longobardi e ancor prima da tribù Liguri, a partire dal ‘500 acquista una sua notorietà per via della presenza di prodotti già destinati all’esportazione, frai quali vanno annoverati il vino, l’olio, gli agrumi e le castagne.
Per quanto riguardava la manifattura tessile, invece, già nel ‘600, Rapallo non aveva molto da invidiare “ai lini olandesi e ai ricami di Fiandra”.
I rapallesi vengono descritti, in un commento del Giustiniani, storico genovese del tempo, come “gente assai civile, mercadanti e marinai i quali hanno parecchi navigli” (1537).
Nel secolo successivo venne scelta come Sede di mercati di cambi, divenendo luogo di importanti riunioni di banchieri provenienti da diversi stati.
La città conobbe un “exploit” culturale verso i primi decenni del novecento, epoca in cui affluirono importanti letterati del tempo, frai quali si annoverano Ezra Pound, Yeats, Herman Hesse, Friedrich Nietzsche.
Nell’800 Rapallo aveva già conosciuto l’affluenza dell’aristocrazia e della buona borghesia di mezza Europa, che si intrattenevano per lunghi soggiorni, ai tempi in cui il frastuono dell’automobile era ancora sconosciuto e le Pinete ed i Parchi costituivano un’unica continuità urbanistica con le Ville patrizie e le antiche case solcate da mulattiere polverose.
A quel tempo vennero creati il Casinò e grandi alberghi di lusso di richiamo internazionale, ad incorniciare quella che al tempo doveva essere una vera e propria oasi di pace.
A farci riassaporare un poco di quell’atmosfera retrò basterebbe inoltrarsi nei parchi della città, sul suo lungomare che si dipana dall’Antico Castello e che costeggiando il mare, si spinge nel Parco Casale e nei giardini Ezra Pound, i quali trattengono ancora, con le foggie dei loro giardini e delle loro Ville immutate nei secoli, quell’aria rarefatta e un pò magica fine ‘800 e Belle Epoque.
Se invece vogliamo spingerci ancora più ritroso nel tempo, e respirare un’atmosfera tardo-medievale, cosa può esserci di più tipico di un vero e proprio Castello?
Il Castello di Rapallo, costruito nel 1549 dopo l’incursione del temibile pirata saraceno Dragut, si erge, cosa curiosa ed assolutamente atipica per l’epoca, a strapiombo sul mare, a formare quasi un un’unico blocco con la roccia sulla quale è stato edificato.
La Torre Civica, altro piccolo gioiello architettonico, fu costruita nel 1475: si slancia alta e dritta, a dominare il nucleo più antico del Centro Storico di Rapallo. Si affianca all’antica Chiesa di Santo Stefano ed aveva un tempo la duplice funzione di campanile e di torre d’avvistamento e difesa.
Alle spalle della cittadina, nella zona San Maurizio dei Monti, troviamo invece il Santuario della Madonna di Montallegro, raggiungibile con una funivia che sale fino a 610 metri sul livello del mare : parte degli affreschi del Santuario appartengono al Barabino, mentre il resto delle pareti interne sono fittamente ricoperte da ex voto, in gran parte a soggetto marinaresco. L’esperienza del panorama poi, è semplicemente irripetibile.

GRAFICENTER SRL P.I.: 01713530994 16121 VIA LANFRANCONI 5/9 D GENOVA Telefono:010 8696670 fax:010 8696674