Chiavari

autoscuola taranto bimare

Chiavari e Carasco – Levante News tutte le notizie dalla riviera ligure e dall'entroterra

  • Chiavari: Di Capua replica a Levaggi sulla Fara
    by Marino on 21 agosto 2018 at 14:16

    Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari riceviamo e pubblichiamo Dopo le ultime dichiarazioni del gruppo consiliare di minoranza “Noi di Chiavari”, il sindaco Marco Di Capua intende replicare. “Il consigliere di minoranza Levaggi lamenta che il mio intervento in consiglio comunale sia stato di tipo tecnico, ma non poteva essere altrimenti: il testo dell’interpellanza era […]

  • Chiavari: la protezione ancora in trasferta a Campi
    by marco on 21 agosto 2018 at 11:54

    Rinaldo Lavaggi, e una squadra del gruppo Protezione civile della Croce Verde Chiavarese che coordina, si trova a Genova Campi impegnata nella gestione della cucina da campo e del refettorio al servizio di tutte le forze di soccorso impegnate: nelle operazioni necessarie a sgombrare il greto del Polcevera in vista di un possibile nubifragio; a mettere […]

  • Chiavari: “Mare Libero” contro l’inquinamento da plastica
    by marco on 21 agosto 2018 at 11:37

    Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari riceviamo e pubblichiamo      L’iniziativa “Mare Libero, mostra collettiva d’arte contemporanea per un mare libero dalla plastica” nasce dalla proposta di FrikArt (alias Federica Papapietro) di generare una riflessione sul grave problema dell’inquinamento dei mari causato dall’abbandono della plastica. Arte e scienza insieme per una campagna di sensibilizzazione […]

  • Chiavari: venerdì partita benefica pro Anffas
    by marco on 21 agosto 2018 at 5:45

    Dall’ufficio stampa del Comune di Chiavari riceviamo e pubblichiamo Una partita benefica organizzata dall’associazione Anffas Tigullio Est Onlus con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Chiavari, Diocesi di Chiavari e Comitato Albino Badinelli, in collaborazione con Entella Calcio: appuntamento venerdì 24 agosto ore 20.30, presso il campo sportivo comunale A. Gastaldi di Chiavari per […]

  • Chiavari: trauma cranico per il ciclista soccorso con l’elicottero
    by marco on 21 agosto 2018 at 5:28

    Un brutto trauma cranico per il ciclista di 64 anni caduto ieri lungo un sentiero tra Zoagli e Chiavari. A dare l’allarme il figlio che era con lui. Erano le 19.30 e il sistema più rapido per intervenire era l’arrivo dell’elicottero dei vigili del fuoco con medico e infermiere; a terra una squadra del distaccamento […]

  • Chiavari: ciclista caduto in un sentiero, interviene l’elicottero
    by marco on 20 agosto 2018 at 17:59

    Incidente sulle alture di Chiavari dove sono in corso le operazioni di soccorso col il 118 di Lavagna e gli elicotteristi dei vigili del fuoco di Genova.  Si tratterebbe di un ciclista caduto in un sentiero. Il fatto poco dopo le 19.30, le operazioni sono in corso. Alle 20.30 operazioni ancora in corso con medico […]

  • Chiavari: bimba di tre anni sott’acqua, accertamenti al Gaslini
    by marco on 20 agosto 2018 at 17:19

    Allarme oggi sulla spiaggia di Chiavari. Basta un attimo ed una bimba di tre anni, al mare con i genitori, è finita sott’acqua. Portata subito sulla battigia. Grande apprensione, manovre perché cacciasse fuori l’eventuale acqua ingerita. Poi l’arrivo dell’automedica del 118 con medico e infermiere e via di corsa in codice giallo al Gaslini per […]

Dopo i primi insediamenti che risalgono all’Eta del Ferro abbiamo notizie certe della città a partire dal 1178 anno in cui fu riedificata su spinta del Comune di Genova che voleva allargare la sua sfera d’influenza. Grazie alla sua posizione infatti, Chiavari apriva i collegamenti con la Pianura Padana e la Toscana, ed era perciò predestinata a diventare un punto chiave di sviluppo nella riviera di levante.

La città fu però contesa per secoli frai Conti di Lavagna, i Fieschi e i Ravaschieri e la Repubblica di Genova che invece volle darle un differente assetto politico amministrativo, diverso da quello imposto dal Barbarossa.
Nonostante la presenza di Genova, i Fieschi ebbero una profonda influenza nella vita chiavarese dove edificarono l’ospedale, il lazzareto, la cappella di San Lazzaro a Caperana nonchè la Chiesa di Santa Maria del Ponte, la grandiosa Chiesa di San Francesco di Castelletto e quella di San Giovanni Battista, il convento di Sant’Eustachio e la cattedrale di nostra Signora dell’Orto, di epoca barocca.
Il settecento chiavarese conosce una città in pieno sviluppo( fioritura), abitata da famiglie aristocratiche e borghesi queste ultime dedite al commercio dell’olio, del vino e alla produzione tessile ma anche alla cantieristica e la marineria.
Nello stesso periodo la città fu anche fervente centro culturale, dove una classe di intellettuali e letterati sensibili e ricettivi fu ispirata dalle idee dell’Illuminismo e del Risorgimento.
Nel 1791 il governatore di Chiavari, Stefano Rivarola, fondò la Società Economica, che promosse lo sviluppo dell’istruzione pubblica, le attività agricole, artigianali, commerciali ed industriali.
Dopo alterne fortune, che videro Chiavari passare sotto la dominazione Napoleonica prima e quella Sabauda poi e l’emigrazione massiccia di artigiani, commercianti e contadini verso le americhe nel novecento, che la svuotarono di risorse, la città visse un periodo di rinnovato splendore proprio con il ritorno di quelli che nelle Americhe avevano fatto fortuna, i quali aprirono e fondarono banche ed istituti di credito e abbellirono la città con palazzi, ville, giardini e parchi.
Chiavari oggi è una cittadina industriosa e prospera.
Il suo centro storico, mirabilmente restaurato, ci appare ancora in tutto il suo splendore medioevale, con i suoi portici, lunghi e irregolari, e gli stretti carrugi che si spalancano in Piazze cui fanno cornice palazzi di rara bellezza.
Le luci dei tanti Caffè, boutiques e negozi occhieggiano da sotto gli archi gotici con i loro fregi.
Il porto turistico, secondo solo a quello di Lavagna e che ospita 470 posti barca, è stato oggetto di recente di progetti d’espansione, questa iniziativa come tante altre che animano la città, non è che uno dei tanti esempi di continuità con un passato glorioso le cui ambizioni e tensioni sono tuttora vive.

GRAFICENTER SRL P.I.: 01713530994 16121 VIA LANFRANCONI 5/9 D GENOVA Telefono:010 8696670 fax:010 8696674