Savignone

 

Il Comune di Savignone fa parte della Comunità Montana Alta Valle Scrivia insieme ad altri nove comuni liguri e al Parco naturale regionale dell’Antola.
Attualmente il territorio del Comune si divide in quattro frazioni: Savignone centro, San Bartolomeo, Vaccarezza ed Isorelle.
Il primo nucleo abitato della città risale forse all’età del ferro, mentre in tutta la Valle Scrivia sono presenti tracce di insediamenti umani, alcune databili all’età del Bronzo ed altre che si perdono nella notte dei tempi fino al 3000 a.c.
Durante il Medioevo Il feudo cadde sotto il dominio dei vescovi di Tortona sotto il l’autorità di Ottone I e dei marchesi di Gavi.
Solo nel 1242 passò sotto il governo della Repubblica di Genova, che cedette il territorio alla nobile famiglia genovese degli Spinola.
La famiglia dei Fieschi di Lavagna prese possesso di Savignone verso il 1252 prendendo dimora nel Castello precedentemente costruito nel 1207 su un conglomerato di roccia che sovrasta il paese. La costruzione da allora verrà conosciuta come Torre dei Fieschi.
Proclamata, nel 1797, l’abolizione dei feudi imperiali, Savignone fu aggregato nel nuovo distretto dei Monti Liguri Occidentali ed Orientali.
Il possesso dei beni patrimoniali e del castello rimase ai Fieschi fino a che il ramo famigliare non si estinse coll’ultimo erede sposando la famiglia Crosa Vergagni.
Successivamente il paese finì sotto il controllo della famiglia Crosa di Vergagni,la quale ne mantenne il potere fino ai giorni odierni, esercitando il controllo sui possedimenti.
Da vedere, oltre alle rovine del Castello, il ponte medievale risalente al 1200 (Ponte di Savignone) la parrocchia di San Pietro, risalente al 1691 al cui interno si può ammirare un dipinto del Carlone.
Il Palazzo marchionale dei Fieschi, risalente al ‘500, la Chiesa di San Bartolomeo di Vallecalda che ospita quadri di Luca Cambiaso ed altri della scuola di Pietro da Cortona. Infine il palazzo Crosa, eretto nel 1771.
Museo Archeologico nella frazione di San Bartolomeo.

GRAFICENTER SRL P.I.: 01713530994 16121 VIA LANFRANCONI 5/9 D GENOVA Telefono:010 8696670 fax:010 8696674