Bargagli

Il Comune di Bargagli, posto nel cuore della Val Bisagno, deve il suo nome al monte dove è situato, il Monte Bragalla, (in antico “Barcalla” o “Bargalla”), o forse a “bragalli” , termine volto a designare nel Medioevo gli antichi montanari della zona. Anche se le rovine architettoniche di alcuni ponti sembrerebbero indicarne la sua origine romana, le prime testimonianze che abbiamo di Bargagli risalgono al X sec. d.c., epoca in cui venne costruita la prima pieve ed in cui entrò a far parte della Repubblica di Genova, sotto il territorio della podesteria di Albaro e Bisagno. Bargagli era un tempo uno dei grandi nodi viari dell’Antica Via del Sale transapenninica ed è tuttora una delle arterie di comunicazione che passando dalla Scoffera tocca Torriglia, Ottone e Bobbio per giungere poi alla piana di Piacenza. Il paese era già vitale nei primi secoli della Cristianità, quando mercanti, pellegrini e viaggiatori di tutti i tipi sciamavano per la Via Del Sale individuandolo come punto di sosta; precoce fu anche la sua elezione a luogo di villeggiatura, così come la costruzione delle prime Pievi confermò la presenza di ferventi comunità religiose. Col tempo Bargagli si dotò di strutture amministrative vivendo la sua prima stagione di partecipazione nella società “civile”, periodo che coincise pressapoco con l’entrata a far parte della Repubblica di Genova (intorno al 900 d.c.) e col suo fiorire come comunità agricola con i terreni coltivati ed i boschi fonte di sostentamento per la sua comunità, la quale incominciava, grazie anche alle migliorate condizioni di vita, ad essere più popolosa, contribuendo così a rendere più vitale la vallata. Oggi l’economia di Bargagli è derivata in gran parte dall’agricoltura e dall’estrazione e lavorazione dell’ardesia. Da vedere: La Chiesa di Santa Maria Assunta, una delle più antiche pievi della Liguria, risalenti al 935. La Chiesa di San Siro, nella frazione di Vignanego, che custodisce un presepe di costruito in pietra.

GRAFICENTER SRL P.I.: 01713530994 16121 VIA LANFRANCONI 5/9 D GENOVA Telefono:010 8696670 fax:010 8696674